GTNS ITALY 2021

 

VIA ALLA PRIMA TAPPA  GOLDEN TRAIL NATIONAL SERIES 2021

 

Ci siamo! Mancano poco più di tre settimane alla data che segna l’apertura ufficiale degli appuntamenti italiani GTNS – Golden Trail National Series 2021: il via sarà il prossimo 2 maggio con la Traversata dei Colli Euganei.

 

Sono 4 gli appuntamenti italiani in calendario nel circuito Golden Trail Natinal Series, più la finale e che vedono proprio la TCE – Traversata Colli Euganei come prima gara. Seguiranno le competizioni Finestre di Pietra il 15 maggio (37km, 2.090D+), BUT Bettelmat SkyRace il 10luglio (36,7km,2830D+), la Transpelmo il 5 settembre (18,5km, 1.300D+) e la Finale La Veia Skyrace (31km, 2.600D+) fissata per il 12 settembre.

 

Hashtag di riferimento: #GTNS #GTNSItaly

 

La TCE, gara classica e molto sentita dagli appassionati off-road, si sviluppa sui sentieri dello splendido contesto del Parco dei Colli Euganei, andrà quindi ad aprire ufficialmente l’esclusivo circuito costituito da iconiche gare trail nazionali e inserito all’interno del Golden Trail National Series, che vede coinvolte oltre all’Italia, Francia-Belgio, Spagna-Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca-Slovacchia-Polonia, Germania-Austria-Svizzera, Usa-Canada.

 

La Traversata Colli Euganei prevede 2 precorsi: la TCE da 42 KM con un dislivello positivo di 2.000 metri e la TCE 21 KM con un dislivello positivo di 1.200 metri.

 

Gli atleti del Salomon Team Running, dopo la gara di apertura di stagione Ecotrail Florence 2021, tenutasi lo scorso 27 marzo, saranno presenti alla TCE e parteciperanno alla gara di 21km, distanza valida per la classifica della Golden Trail National Series. Nella fattispecie saranno presenti alla linea di partenza della 36a Traversata dei Colli Euganei, Mattia Bertoncini, Marco Filosi, Federico Presa e Alberto Vender al suo ritorno su questo percorso dopo il record stabilito del 2019… ecco cosa racconta: “Sono molto contento di tornare a correre la TCE, ho dei bellissimi ricordi, nel 2019 l’avevo vinta stabilendo un nuovo record del percorso ed è stata una gara in cui dall’inizio alla fine avevo avuto buonissime sensazioni. Mi era venuto molto facile correre il percorso, mi era piaciuto parecchi. È un percorso di montagna impegnativo, con salite e discese tecniche, ma tutto sommato un percorso veloce da poter anche correre su buoni ritmi. Lo scorso anno la gara era saltata causa emergenza covid e il fatto che quest’anno venga riproposta a inizio maggio è un bel segnale: poter tornare a correre quest’anno è un indicatore di come le cose stiano provando a ripartire e lo stanno facendo nel modo corretto rispettando tutte le regole. Non vedo l’ora di partire, essere lì e rimettermi in gioco. Sarà dura, è sempre difficile riconfermarsi però l’ambizione è quella di poter ripetere quanto fatto nel 2019”.

 

TCE 21 KM avrà inizio alle ore 8,45 del 2 maggio, prevede un massimo di 400 partecipanti che avranno a disposizione 7 ristori e cronometraggio con chip. Partenza fissata a Villa di Teolo, direzione dorsale del Monte Arrigon fino a Rocca Pendice, il Monte della Madonna e il Monte Grande per incontrare poi la ripida cresta del Monte Pirio: un trail affascinante che si snoda tra castagneti, ex monasteri benedettini del Trecento fino al “salto delle volpi”, trampolino di lancio per deltaplani e para-pendii.

 

Lo staff Salomon sarà presente durante tutto l’evento e proporrà le sue nuove collezioni SS21 nei termini e nelle modalità imposte dalle normative Anti-Covid.